Biorivitalizzanti

Combattere l’invecchiamento della cute

La biorivitalizzazione contrasta il naturale processo di invecchiamento della cute con l'apporto di sostanze specifiche al derma e all'epidermide. Consente di riequilibrare la normale fisiologia della cute e di stimolare i capillari del derma superficiale, favorendo l'ossigenazione e il nutrimento della pelle.

Con un notevole effetto idratante e ristrutturante, il trattamento stimola la produzione di collagene, elastina e ulteriore acido ialuronico endogeno, proteggendo contemporaneamente dall'azione dannosa dei radicali liberi, che si formano continuamente e in particolare durante l'esposizione solare.

La biorivitalizzazione è una soluzione perfetta per dare tonicità, luminosità, turgore, elasticità e idratazione alla cute. Inoltre aiuta a prevenire la formazione di rughe e a migliorarne l’aspetto.

Il trattamento

La procedura è semplice, rapida e poco invasiva. Consiste in cicli di microiniezioni nell’area da trattare, diluiti nel tempo a seconda delle condizioni di partenza e degli effetti desiderati. Il primo ciclo in particolare prevede 3-4 sedute, distanziate tra loro dai 7 ai 15 giorni.

Con il trattamento si può intervenire sulle zone del viso, del collo, sul decolleté e sulle mani. La procedura è indicata anche per inestetismi causati da smagliature e cicatrici.

L’effetto è visibile dopo 2-5 giorni e dura dai 3 ai 6 mesi. La biorivitalizzazione può essere ripetuta 3 o 4 volte l’anno (in qualsiasi stagione) e può essere associata a infiltrazioni di fillers e tossina botulinica, a peelings chimici e ringiovanimento mediante laser.

Le sostanze utilizzate presso il nostro istituto sono:

• Acido ialuronico combinato con un pool di aminoacidi;

• Acido ialuronico con deboli legami di stabilizzazione per la tecnica di idratazione profonda;

• Preparati vitaminici;

• Il polidesossiribonucleotide (PDNR);

• Sostanze omeopatiche.

L’acido ialuronico, utilizzato anche come prima scelta nelle iniezioni di fillers, favorisce la proliferazione e la migrazione dei fibroblasti, idratando a fondo la pelle. È responsabile della compattezza dei tessuti, in quanto è un elemento estremamente importante nell'organizzazione tridimensionale dei componenti della matrice extracellulare.

È inoltre capace di legare intorno a sé enormi quantità di acqua, consentendo così di mantenere l'adeguata e naturale idratazione della pelle e, di conseguenza, il turgore ben visibile in età giovanile. Infine, l’acido ialuronico è una sostanza ideale per la biorivitalizzazione perché ha un’azione prolungata nel tempo e viene riassorbito facilmente, essendo già naturalmente presente nel nostro organismo.

Avvertenze, effetti indesiderati e controindicazioni

È sconsigliato durante la gravidanza e l’allattamento.

A seguito dell’iniezione possono presentarsi temporanei eritemi e piccole ecchimosi, gli effetti collaterali più comuni nelle terapie di biorivitalizzazione.

Istituto Medico Santa Chiara s.r.l. - Piazza Garibaldi, 8 - 21013 Gallarate (Varese) - T 0331 795272 - Cell 342 0433824
Sede legale: Corso Sempione, 32/A - 20154 Milano  |  P.IVA 07072120962 | Cap. soc. € 11.521,00  |  Disclaimer - Nota informativa | Privacy | Cookie Policy
Direttore sanitario: Dott.ssa Sarah Pigolotti – Medico Chirurgo – Specialista in Medicina Legale
Unique